La potenza degli Ologrammi

ologramma

 

https://sway.office.com/OPXIsB44D6VuU3Hl?ref=Link

 

Annunci

L’occhio dei barbagianni

L’occhio del barbagianni, Guido Ceronetti, Adelphi, 2014

ceronetti

I barbagianni si insediano in un habitat scelto e proteggono dagli attacchi intrusivi e distruttivi. Scrutano nell’oscurità. Simboleggiano la mente critica. L’ecosistema dei barbagianni, metaforicamente nel libriccino, è la società nei pensieri che vengono liberamente ispirati da stati dell’individuo mischiati a richiami culturali e fenomenologie.

Questo è un piccolo libro, scritto del “filosofo ignoto” composto di 134 brevi frammenti meditativi.

79

“La sfida della scienza alla filosofia è questa: – fatti mia serva se vuoi sopravvivere -. Per restare libera e non doversi umiliare la filosofia si ritira nell’ombra e aspetta che tornino come proprio futuro i pensatori presocratici”.

104

“Il vudù socratico: sacrificare un gallo a Esculapio per ringraziarlo di averlo guarito della vita. Inaccettabile bruttura della religione arcaica: il canto del gallo è liberazione dai demoni della notte, è gioia, è bellezza ante lucem, come si può pensare di farlo tacere? Lugubre è il paesaggio sonoro dove i galli non cantano più.”

PIXEL ART ESEMPIO SCRATCH

PIXEL ART ESEMPIO

Adatto per gli studenti della primaria e secondaria di primo grado.

https://scratch.mit.edu/projects/263118564/

Screenshot_robottino

ISTRUZIONI

Clicca sulla bandierina verde per animare il robottino.Rappresentazione digitale di un’immagine creata, che viene ricostruita.

CONSIDERAZIONI SULLE COMPETENZE – OBIETTIVI

  1. Imparare procedure per istruire il programma ad eseguire il compito.
  2. Animare un oggetto incontrando la complessità di combinare scripts che portino ad un risultato previsto.
  3. Eccitare la creatività nell’invitare gli studenti ad ideare un progetto personale e a verificare se funziona.
  4. Creare situazioni di autovalutazione del successo con l’analisi del risultato visivo ottenuto.

OSSERVAZIONI

Lo script implicato nelle procedure allena alla funzione “se”, introduce operatori e variabili, simulando situazioni ipotetico-deduttive che si incontrano nella vita reale.

Altro esempio:

https://scratch.mit.edu/projects/266925660/

scarpette